, ,

Migliori strategie di Marketing

Tempo di lettura: 11 minuti

10 Migliori Strategie Di Marketing Digitale per Le Startup

Le migliori strategie di Marketing sono cambiate a un ritmo rapido. Alcuni esperti di marketing credono addirittura che il marketing sia cambiato di più negli ultimi due anni rispetto ai 50 anni precedenti.

La maggior parte delle startup in questi giorni ha adottato il marketing digitale. Ma non tutte le armi che i marketer digitali hanno nei loro arsenali sono ugualmente efficaci. Alcune strategie di marketing digitale colpiscono il bersaglio, mentre altre non si avvicinano nemmeno.

Sai quale strategia di marketing digitale dovresti adottare per aumentare la crescita del tuo business ?

Condividerò 10 delle migliori strategie di marketing digitale per le startup. Dopo aver letto questo articolo, avrai un quadro chiaro delle tattiche di marketing digitale redditizie per la tua startup.

Sommario

  • 1. Marketing di affiliazione
  • 2. E-mail marketing
  • 3. Marketing sui social media
  • 4. Marketing Pay-Per-Click (Google AdWords)
  • 5. Ottimizzazione per i motori di ricerca
  • 6. Marketing dell’influencer
  • 7. Marketing dei contenuti
  • 8. Annunci di retargeting
  • 9. Marketing virale
  • 10. Marketing di riferimento
  • Domande frequenti
  • Quali strategie di marketing digitale per le startup sono le migliori?

1. Marketing Di Affiliazione

Il marketing di affiliazione può essere trattato come un fratello dell’influencer marketing. Anch’esso si basa sull’influenza delle persone per portare le vendite. Questo è il motivo per cui dovresti considerare di integrarlo con la tua campagna di influencer.

Nel marketing di affiliazione , puoi sederti e rilassarti mentre gli altri fanno il tuo marketing per te.

Che cos’è il marketing di affiliazione?

Recluti affiliati per il tuo marchio per attirare lead per te. Possono essere considerati venditori che lavorano su commissione. Spetta esclusivamente a te decidere questa commissione indipendentemente dal fatto che li paghi in base alle vendite che generano o in base a una tariffa fissa per prodotto.

La migliore pratica per reclutare affiliati è utilizzare un software di reclutamento di affiliazione . Soluzioni come queste automatizzano gran parte del lavoro manuale necessario per trovare e reclutare affiliati rilevanti per il tuo marchio

Ma come tenere traccia di queste vendite? Lo fai tramite link di affiliazione che sono link personalizzati che fornisci ai tuoi affiliati. Condividono il collegamento con le loro cerchie di social media che, a loro volta, possono utilizzare il collegamento per visitare il tuo sito ed effettuare un acquisto.

Puoi utilizzare strumenti come Google Analytics per generare questi collegamenti personalizzati. Inoltre, puoi persino monitorare il numero di vendite provenienti da ciascun link per monitorare le prestazioni dei tuoi affiliati.

2. E-Mail Marketing

Nonostante le previsioni sulla sua morte nel mondo del marketing, le e-mail sono ancora in circolazione e offrono un notevole ritorno sull’investimento (ROI) ai professionisti del marketing.

In un recente sondaggio condotto da Demand Metric e dalla Data & Marketing Association (DMA), si è concluso che l’email marketing ha avuto un ROI impressionante del 122%.

Questo era quattro volte superiore rispetto agli altri canali di marketing analizzati. Questi canali includevano ricerca a pagamento, posta diretta e social media.

Quale startup non vorrebbe quel tipo di ROI sull’email marketing?

E la cosa migliore dell’email marketing è che non devi andare in rosso in banca per gestire una campagna e-mail.

Sebbene l’email marketing sia molto efficace, non tutte le startup sono in grado di sfruttare il vero potere dell’email marketing. Ma alcuni marchi hanno eccelso nell’email marketing.

Ecco alcuni suggerimenti per lanciare una campagna di email marketing di successo:

  • Molto dipende dall’oggetto: rendilo accattivante, coinvolgente e ricco di vantaggi
  • Evita il gergo nella tua copia della posta elettronica: scrivi in un linguaggio semplice e persuasivo
  • Suddividi il testo in modo che sia facile da capire, usa i punti elenco e i sottotitoli
  • Parla dei vantaggi che offri
  • Ottimizza le email per i dispositivi mobili
  • Includere una firma e-mail professionale

Secondo un recente rapporto di Newoldstamp, l’82% delle aziende che includono firme e-mail professionali nella propria corrispondenza commerciale le utilizza per creare consapevolezza del marchio. Questo è seguito dall’indirizzamento del traffico verso i loro siti Web e dalla generazione di lead.

Quindi, non dovresti sottovalutare il potere dei tuoi messaggi aziendali quotidiani.

Puoi anche utilizzare una soluzione software di email marketing per pianificare, progettare e inviare le tue e-mail.

Hanno anche un’opzione di automazione dell’email marketing che può aiutarti a impostare sequenze di risposta automatica che vengono attivate ogni volta che i tuoi destinatari intraprendono un’azione.

3. Marketing Sui Social Media

I social media sono diventati un potente strumento di marketing in questi giorni.

Secondo il rapporto di un Social Media Examiner, il 90% dei marketer ha confermato che i social media sono importanti per le loro attività. E l’89% dei marketer ha indicato che le proprie iniziative sui social media hanno generato una maggiore visibilità per le proprie aziende.

Il social media marketing, a mio avviso, è la seconda strategia di marketing più importante per le startup.

Di seguito è riportato un elenco dei vantaggi offerti dal social media marketing:

  • Aumenta le esposizioni e il traffico
  • Il social media marketing sviluppa clienti fedeli
  • Migliora il ranking di ricerca e genera lead
  • Stabilisce la leadership del pensiero
  • Aumenti delle vendite

Quindi, come puoi far crescere il tuo marchio sui social media?

Per costruire la tua autorità sui social media, devi creare regolarmente contenuti di alta qualità. Devi mantenere la coerenza mentre pubblichi i tuoi contenuti e anche interagire con il tuo pubblico.

Questi compiti possono essere piuttosto impegnativi. Ecco perché aiuta utilizzare uno strumento di social media marketing come HubSpot .

Usandolo, puoi creare facilmente contenuti sui social media e pubblicarli manualmente su piattaforme come Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn. Ti offre anche la possibilità di pianificare i tuoi post in modo da poter garantire un flusso coerente di contenuti.

Cosa c’è di più?

Ti consente di interagire con il tuo pubblico e anche di monitorare le tue menzioni sui social.

Sebbene le aziende stiano adottando sempre più il social media marketing, non tutte lo stanno facendo nel modo giusto. Molti di loro stanno commettendo errori fatali di marketing sui social media .

Come evitare questi errori?

Prima di tutto, dovresti scegliere il giusto canale di social media marketing, quindi sviluppare una strategia di social media marketing. Solo perché un’azienda sta ottenendo un enorme successo attraverso Twitter, non significa che otterrai lo stesso successo anche attraverso di essa.

Se i tuoi potenziali clienti sono su Facebook, fai di Facebook il tuo punto focale. Allo stesso modo, indirizza i tuoi sforzi su LinkedIn se il tuo pubblico è su questa rete professionale. Per la tua startup, il miglior canale di social media è il luogo in cui i tuoi potenziali clienti frequentano di più.

Un buon consulente di social media marketing creerà prima una persona del cliente, quindi inizierà a creare una strategia di social media per la tua attività.

Puoi prenotare una consulenza gratuita con un Social Media Manager esperto per una prima analisi dei tuoi Social cliccando qui.

4. Marketing Pay-Per-Click (Google AdWords)

Il marketing pay-per-click (PPC) è un metodo per utilizzare la pubblicità sui motori di ricerca per attirare visitatori sul tuo sito web. PPC è un potente strumento di marketing per generare lead pronti per le vendite.

Nessuna startup dovrebbe ignorare il marketing pay-per-click.

La pubblicità pay-per-click offre molti vantaggi pratici, come ad esempio:

  • Puoi raggiungere i tuoi clienti al momento giusto con l’annuncio giusto
  • Alto ROI in quanto dovrai pagare solo quando una persona interessata fa clic
  • Controlla quanto vuoi spendere
  • Non dovrai aspettare i risultati
  • Dati e approfondimenti per affinare altre strategie di marketing

Le campagne PPC esauriscono rapidamente il budget. Quindi è necessario un certo tipo di esperienza per progettare una campagna di successo che generi più conversioni che clic.

5. Ottimizzazione Per I Motori Di Ricerca

Hai creato un sito Web con un design fantastico e hai creato pagine di servizio per tutti i servizi che offri. E pensi che i visitatori arriveranno. Giusto?

Sbagliato!

Ci sono centinaia di siti Web solo nella tua nicchia. Come può il tuo sito web essere in cima quando i potenziali clienti cercano le parole chiave rilevanti per la tua attività?

È qui che l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) gioca un ruolo decisivo.

L’ottimizzazione dei motori di ricerca non solo aumenta il traffico verso il tuo sito web, ma crea anche fiducia.

Se il tuo sito web si posiziona in alto nei risultati di ricerca quando i tuoi potenziali clienti cercano le parole chiave relative ai tuoi prodotti o servizi, lascia l’impressione che tu sia un’azienda rispettabile.

L’ottimizzazione per i motori di ricerca è un must per ogni startup. Assicurati solo di seguire le migliori pratiche SEO per il tuo sito web.

Cos’altro puoi fare?

Per migliorare la SEO del tuo sito web, devi tenerne traccia in modo coerente. Per questo, consiglio di usare Semrush . Questo strumento è uno strumento all-in-one per le tue esigenze SEO.

Ti aiuta a condurre ricerche di parole chiave, traccia le tue classifiche SERP, monitorare i tuoi concorrenti e ti consente anche di scoprire dove ti trovi rispetto a loro.

Cosa c’è di più ?

Semrush ti semplifica anche la creazione di backlink per il tuo sito Web e viene fornito con un revisore del sito Web integrato che ti aiuta anche a capire i problemi con il tuo sito Web.

Tuttavia, ci sono molte sfide affrontate dalle startup  che coinvolgono la SEO. Puoi superare queste sfide assumendo una buona azienda SEO.

6. Marketing Dell’influencer

La tendenza dell’influencer marketing sta prendendo piede molto velocemente. In uno studio è stato osservato che l’84% dei marketer prevede di lanciare almeno una campagna di influencer marketing nei prossimi 12 mesi.

Il 94% dei marketer in un sondaggio afferma che l’influencer marketing è efficace.

L’influencer marketing è uno strumento molto efficace per le startup per far crescere i propri marchi . E la cosa migliore è che è poco costoso rispetto ai tradizionali canali di marketing.

Ecco alcuni motivi per cui le startup dovrebbero adottare l’influencer marketing:

  • La maggior parte dei clienti è diventata immune ai tradizionali canali di marketing
  • L’influencer marketing è meno costoso di altre strategie promozionali
  • L’influencer marketing è facile da implementare
  • L’aspetto del passaparola dell’influencer marketing crea fiducia per il tuo marchio
  • I clienti interagiranno con il tuo marchio grazie all’autenticità degli influencer

Quando inizi la tua attività, potresti non essere in grado di coinvolgere i grandi influencer del marketing digitale.

Che cosa si può fare?

Se non hai un budget elevato, dovresti trovare micro-influencer per la tua startup. In genere hanno tassi di coinvolgimento più elevati rispetto ai macro-influencer e addebitano commissioni significativamente basse a causa di una base di follower più piccola.

7. Marketing Dei Contenuti

Il marketing dei contenuti è diventato un must per le aziende in questi giorni, indipendentemente dal fatto che lavori nel dominio B2B o B2C.

Guarda le seguenti statistiche del Content Marketing Institute:

Il 90% delle organizzazioni B2C è estremamente/molto impegnato nel marketing dei contenuti e l’88% dei marketer B2B concorda sul fatto che il marketing dei contenuti sia una parte importante dei propri programmi di marketing.

Perché il content marketing è così efficace?

Quando mappi la tua strategia di contenuto per seguire le diverse fasi del percorso del tuo acquirente, crei contenuti utili che il tuo pubblico di destinazione adorerà leggere poiché risolverà i suoi problemi. Questo alla fine crea fiducia e aumenta i tassi di conversione.

Adottando strategie di content marketing per la tua startup, puoi:

  • Aumenta la visibilità del tuo marchio
  • Costruisci relazioni durature con i tuoi clienti
  • Aumenta la consapevolezza del marchio e il riconoscimento del marchio
  • Costruisci credibilità e autorità
  • Crea una leadership di pensiero

Come bonus aggiuntivo, il content marketing supporta i tuoi sforzi SEO e SMO. Avrai più contenuti per il blog del tuo sito Web e post sui social media.

Quindi, come puoi creare regolarmente contenuti di alta qualità?

Trovare nuove idee per i contenuti può essere difficile. Può anche essere difficile tenere traccia di ciò che è di tendenza.

Tuttavia, HubSpot può risolvere questo problema per te. Può aiutarti a trovare i contenuti con le migliori prestazioni per ogni parola chiave. Questo può aiutarti a capire se dovresti scegliere come target quella particolare parola chiave.

Ma non è tutto.

Questo strumento ti consente anche di trovare influencer nella tua nicchia. Puoi quindi contattarli per collaborazioni e far crescere ulteriormente la tua autorità.

Dovresti ricordare che il content marketing raramente offre risultati rapidi. Ci vuole tempo prima che inizi a notare i risultati del content marketing. Ma l’impatto che offre è di lunga durata.

8. Annunci Di Retargeting

Hai dato il via alla tua startup perché eri convinto della tua idea imprenditoriale. Come mai?

Era la tua idea imprenditoriale, quindi ci hai creduto.

Ma i tuoi potenziali clienti potrebbero non essere convinti quando visitano per la prima volta il tuo sito web. Hanno bisogno di una o più spinte prima di diventare effettivamente tuoi clienti.

Gli annunci di retargeting fanno proprio questo.

Che cos’è un annuncio di retargeting e come funziona?

Il retargeting è un mezzo di marketing in cui mostri annunci pertinenti a coloro che hanno già visitato il tuo sito web.

Quando un potenziale cliente arriva al tuo sito web, un pixel (un pezzo di JavaScript discreto) viene posizionato sul suo browser web. In altre parole, il browser del tuo potenziale cliente è cookie.

Cosa succede dopo?

E quando questo cliente visita altri siti Web, la piattaforma di retargeting viene avvisata da quel pixel e al cliente vengono offerti gli annunci pertinenti in base alle pagine che ha visitato sul tuo sito Web.

Con annunci di retargeting efficaci, puoi convertire quei visitatori che in precedenza hanno mostrato interesse per i tuoi prodotti o servizi e aumentare il tasso di conversione.

9. Marketing Virale

Come startup, non c’è modo migliore per creare un forte ronzio sul tuo marchio che diventare virale su Internet. La creazione di contenuti che diventano virali può rendere la tua attività un successo dall’oggi al domani.

Inoltre, il marketing virale è essenzialmente il risultato degli sforzi combinati delle altre tecniche di cui abbiamo già discusso. Blendtec è l’esempio perfetto del suo potenziale.

Un giorno non stanno davvero vendendo nessuno dei loro frullatori di alta qualità. Un video virale del suo potenziale per frullare praticamente qualsiasi cosa e gli ordini hanno iniziato ad arrivare. Francamente, è stato uno stratagemma ingegnoso del marketer del marchio.

Allora come si diventa virali?

Per dirla semplicemente, facendo qualcosa di incredibilmente esilarante e forse strano (come questo pensiero fuori dagli schemi di Blendtec). Sfrutta i social media per farti notare e condividere al meglio delle tue capacità.

Di sicuro provocherà un forte aumento del traffico verso il tuo sito web per un certo periodo di tempo. E una volta che sei passato da relativamente oscuro a trend, il tuo lavoro è a metà. L’altra metà, ovviamente, sta convertendo quell’enorme traffico in clienti di acquisto.

Come strategia, ho visto diverse aziende B2C sfruttarla bene.

10. Marketing Di Riferimento

Uno dei modi migliori per promuovere il tuo marchio è lasciare che i tuoi clienti lo facciano per te. Avviare un programma di referral può essere una delle migliori scommesse in una situazione del genere. Puoi condividere un codice di riferimento con ciascuno dei tuoi clienti e loro possono condividerli nelle loro cerchie.

Quando qualcuno della sua cerchia acquista dal tuo marchio, puoi fornire un omaggio o uno sconto al cliente di riferimento. Questo può motivarli a indirizzare più persone e aiutarti a far crescere la tua startup.

Per impostare un programma di riferimento, puoi utilizzare strumenti come InviteReferrals . Questo strumento può aiutarti a impostare facilmente la tua campagna di referral su social media, siti Web o app mobili. Puoi anche ottenere analisi approfondite sulla tua campagna utilizzando questo strumento.

Domande Frequenti

Q1. Quali sono le migliori strategie di marketing digitale?

R. SEO, content marketing, pubblicità, email marketing e social media marketing sono alcune delle tattiche di marketing digitale più popolari. Ognuno ha la propria serie di vantaggi e svantaggi, quindi la strategia migliore può essere diversa per i diversi marketer.

Q2. Come si crea una strategia di marketing online per una startup?

R. La cosa più importante che devi tenere a mente quando crei una strategia di marketing per una startup è renderla conveniente.

Alla luce di ciò, la SEO è probabilmente la prima cosa su cui ogni startup dovrebbe investire e su cui concentrarsi. E la SEO va di pari passo con il content marketing, quindi anche questo dovrebbe far parte della strategia di marketing di qualsiasi startup.

Il processo di base per la creazione di una strategia di marketing, tuttavia, dovrebbe implicare la definizione degli obiettivi come primo passo. Quindi fai un piano per raggiungere quegli obiettivi e scegli le tue tattiche di marketing di conseguenza.

Q3. In che modo il marketing digitale aiuta le startup?

R. Il marketing digitale è qualcosa in cui ogni azienda deve investire, che si tratti di una startup o di un’impresa. Nel caso delle startup, può aiutare a diffondere la consapevolezza del marchio e generare lead, poiché queste sono le priorità principali di qualsiasi nuova attività.

Q4. Come posso promuovere la mia attività di avvio?

R. Puoi utilizzare un mix di tattiche di marketing per promuovere la tua attività di avvio. La SEO, ad esempio, è una buona strategia per ottenere traffico organico sul tuo sito web. I social media sono un’altra piattaforma importante che dovresti utilizzare per diffondere la consapevolezza sulla tua attività. Se hai il budget e vuoi vedere risultati rapidi, la pubblicità può aiutarti a generare lead immediati.

Q5. Quali sono alcune delle migliori pratiche di marketing per le startup?

R. Come accennato in precedenza, SEO, content marketing e social media marketing sono alcune delle migliori pratiche di marketing per le startup. Tutte queste sono strategie di marketing abbastanza convenienti che mostrano grandi risultati.

Q6. Quanto è importante il marketing per una startup?

R. Il marketing è estremamente importante per una startup in quanto è necessario per diffondere la consapevolezza sul business. Come nuova attività, devi informare i tuoi clienti target sui tuoi prodotti e servizi e il marketing digitale è la strada da percorrere.

Q7. Quali sono le migliori pratiche di social media marketing per le startup?

R. La prima e più importante best practice è iniziare bene e creare un solido piano di social media marketing. Ciò dovrebbe includere i tuoi obiettivi, la scelta delle piattaforme, la ricerca sulla concorrenza, la strategia dei contenuti e altro ancora. Dovresti anche scegliere un riferimento del marchio che utilizzerai in modo coerente per tutti i tuoi contenuti sui social media.

Q8. Quali sono le tendenze del marketing digitale per il 2022?

R. Le due tendenze del marketing digitale più importanti per il 2022 sono l’ascesa dei contenuti video e dei contenuti effimeri (come le Storie). Questi due domineranno le tattiche di marketing digitale dei marketer nel 2022. Oltre a questi, anche il social commerce continuerà a crescere nel 2022 e diventerà più mainstream.

Quali Strategie Di Marketing Digitale Per Le Startup Sono Le Migliori?

È dimostrato che l’email marketing, il social media marketing, la pubblicità pay-per-click, l’ottimizzazione dei motori di ricerca, gli annunci di retargeting, il marketing degli influencer, il marketing dei contenuti, il marketing virale e il marketing di affiliazione producono un ROI elevato.

Costruire una startup di successo è una battaglia in salita di feroce concorrenza nel mondo degli affari di oggi. Tuttavia, scegliendo le giuste tattiche di marketing digitale, puoi distinguerti dalla massa. 

Come hai potuto leggere, questo argomento è particolarmente vasto e qualora volessi approfondire ci sono scuole specializzate come Digital Coach che offre il  Corso in Digital Strategy che ha l’obiettivo di fornire tecnicamente tutti gli strumenti necessari alla definizione di una strategia digitale intelligente ed innovativa.