Blog Wordpress in 7 passi graphalia

Come avviare un blog WordPress nel MODO GIUSTO in 5 semplici passaggi nel 2020

Vuoi avviare un blog WordPress nel modo giusto? Sappiamo che avviare un blog può essere un pensiero terrificante specialmente quando non sei un geek.
Indovina un po ‘, non sei solo. Avendo aiutato molti utenti a creare un blog, abbiamo deciso di creare la guida più completa su come avviare un blog WordPress senza alcuna conoscenza tecnica.

Di cosa hai bisogno per avviare un blog WordPress?

Ci sono tre cose di cui hai bisogno per creare un blog WordPress:
Un’idea per il nome di dominio (questo sarà il nome del tuo blog, cioè il mioblog.it)
Un account di web hosting (qui è dove il tuo sito web risiede su Internet)
se vuoi conoscere il miglior Hosting nel 2020 clicca qui.
La tua totale attenzione per 30 minuti.
Sì, hai letto bene. Puoi avviare un blog da zero in meno di 30 minuti e ti guideremo attraverso l’intero processo, passo dopo passo.
In questo tutorial, tratteremo:
Come registrare un nome di dominio gratuitamente
Come scegliere il miglior web hosting
Come installare e configurare il blog di WordPress
Come cambiare il modello di design del tuo blog
Come scrivere il tuo primo post sul blog
Come personalizzare il blog di WordPress con i plugin
Come aggiungere un modulo di contatto

Passaggio 1. Configurazione

Il più grande errore che i principianti commettono quando creano un blog è scegliere la piattaforma di blog sbagliata.
Per fortuna sei qui, quindi non commetterai questo errore.
Per il 95% degli utenti, ha più senso utilizzare WordPress.org noto anche come WordPress self-hosted. Perché?
Poiché è gratuito, puoi installare plugin, personalizzare il design del tuo blog e, soprattutto,
guadagnare dal tuo blog senza alcuna restrizione .
WordPress è anche la piattaforma di siti Web numero uno utilizzata da tutti i blog di successo. Per mettere in prospettiva,
il 34% di tutti i siti Web su Internet utilizza WordPress!
Ora ti starai chiedendo perché WordPress è gratuito? Qual è il trucco?
Non c’è trucco. È gratuito perché devi eseguire la configurazione e ospitarlo da solo.
In altre parole, hai bisogno di un nome di dominio e di un web hosting.
Un nome di dominio è ciò che le persone digitano per accedere al tuo sito web.
È l’indirizzo del tuo sito web su Internet. Pensa a google.com o graphalia.com
L’hosting web è dove risiedono i file del tuo sito web. È la casa del tuo sito web su Internet. Ogni sito web necessita di web hosting.
Un nome di dominio in genere costa circa € 10 / anno e l’hosting web normalmente costa € 5,99 / mese.
Questa è una spesa non indifferente per i principianti che sono appena agli inizi.
Per fortuna, VHosting, un provider di hosting ufficiale consigliato per WordPress,
ha accettato di offrire ai nostri utenti un nome di dominio gratuito per il primo anno e uno sconto sull’hosting web.

Andiamo avanti e acquistiamo il tuo dominio + hosting, basta un clic sull’immagine.

VHosting-Graphalia

 

Passaggio 2. Installa WordPress

Per l’installazione di WordPress ti rimando al mio articolo su come installare WordPress in 5 minuti !

Passaggio 3. Selezione del tema WordPress

L’aspetto visivo del tuo blog WordPress è controllato da temi. Quando visiti per la prima volta il tuo blog, sarà simile a questo:

 

TwentyTwenty

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo non è molto allettante per la maggior parte delle persone.
Personalizzare l’aspetto del tuo blog è di gran lunga una delle parti più eccitanti e gratificanti nel viaggio di creazione del tuo blog WordPress.
Esistono migliaia di temi WordPress predefiniti che puoi installare sul tuo sito. Alcuni di loro sono temi gratuiti, mentre altri sono a pagamento.
Puoi cambiare il tuo tema accedendo alla dashboard di WordPress e facendo clic su Aspetto »Temi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai avanti e fai clic sul pulsante Aggiungi nuovo.
Nella schermata successiva, potrai cercare tra 7.400+ temi WordPress gratuiti disponibili nella directory ufficiale dei temi di WordPress.org.
Puoi ordinare per popolari, più recenti, in primo piano e per altri filtri di funzionalità (ad esempio settore, layout, ecc.).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Puoi spostare il mouse su un tema e vedrai un pulsante Anteprima. Facendo clic su di esso si aprirà l’anteprima del tema
in cui puoi vedere come apparirà il design sul tuo sito web.

L’anteprima del tuo tema potrebbe non apparire esattamente come mostrato nello screenshot, il che è normale in quanto potrai personalizzarlo e configurarlo in seguito.
Quello che devi cercare è il design, i colori, la tipografia e altri elementi.
Il miglior consiglio per selezionare il tema WordPress perfetto è cercare la semplicità nel design.
Ti aiuta a mantenere le cose pulite e chiare offrendo una buona esperienza ai tuoi utenti.
Quando hai trovato il tema che ti piace, porta semplicemente il mouse su di esso e mostrerà il pulsante Installa.
Fare clic su di esso e attendere che il tema venga installato.

Successivamente, il pulsante di installazione verrà sostituito con un pulsante di attivazione.
È necessario fare clic su di esso per attivare il tema.

Dopo aver installato il tema, puoi personalizzarlo facendo clic sul collegamento Personalizza nel menu Aspetto.

Dopo aver selezionato il tuo tema WordPress, ora sei pronto per creare il tuo primo post sul blog.

Passaggio 4. Creazione del primo post sul blog

Per scrivere un post sul blog, fai clic sul menu Articoli »Aggiungi nuovo nella dashboard di WordPress.
Vedrai un’area dell’editor in cui puoi scrivere il tuo primo post sul blog.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WordPress utilizza un editor basato su blocchi in cui ogni elemento è un blocco.
Ciò ti consente di creare bellissimi layout di contenuto per i post del tuo blog.
Una volta che hai finito di scrivere, vai avanti e fai clic sul pulsante Pubblica nell’angolo in alto a destra dello schermo
per rendere il tuo post del blog pubblicamente disponibile.

Nella schermata dei post, noterai diverse altre sezioni come Categorie e Tag. Puoi usarli per organizzare i post del tuo blog in sezioni.
Spesso i principianti sono confusi tra i post e il menu delle pagine nella dashboard di WordPress.
A Breve faremo una guida completa sulla differenza tra post e pagine in WordPress.

Passaggio 5. Plugin e personalizzazioni

Dopo aver scritto il tuo primo post di blog di esempio, probabilmente vorrai iniziare con l’aggiunta di altri elementi sul tuo sito web
come moduli di contatto, gallerie, cursori, modulo di iscrizione alla newsletter, ecc.
Per aggiungere tutte queste funzionalità aggiuntive, è necessario utilizzare i plugin.
I plugin di WordPress sono app che ti consentono di aggiungere nuove funzionalità al tuo sito web (senza scrivere alcun codice).
Ci sono oltre 55.000 plugin WordPress disponibili nella sola directory dei plugin WordPress gratuita.
Ciò significa che non importa cosa vuoi ottenere, c’è un plugin per tutto.

Detto questo, diamo un’occhiata a come utilizzare i plugin per aggiungere alcune funzionalità essenziali al tuo blog WordPress.

Come creare un modulo di contatto in WordPress

Ogni sito web necessita di un modulo di contatto. Consente ai tuoi utenti di inviarti un’e-mail direttamente.
Poiché WordPress non viene fornito con un modulo di contatto integrato, avrai bisogno di un plug-in
per la creazione di moduli di WordPress per aggiungere un modulo di contatto sul tuo sito.
Si consiglia di utilizzare il plug-in WPForms Lite.
È una versione gratuita del popolare plugin WPForms, che è il numero 1 nella nostra lista dei migliori plugin per moduli di contatto per WordPress.
Oltre 3 milioni di siti web utilizzano WPForms!
Puoi installare il plugin andando su Plugin »Aggiungi nuovo e digitando WPForms nella casella di ricerca.
Successivamente, è necessario fare clic su “Installa” e quindi su “Attiva”.
Dopo l’attivazione, devi andare su WPForms »Aggiungi nuovo per creare il tuo primo modulo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo aprirà l’interfaccia del generatore di WPForms.
Innanzitutto, è necessario inserire un nome per il modulo di contatto e quindi fare clic sul modello “Modulo di contatto semplice”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

WPForms ora creerà per te un semplice modulo di contatto con tutti i campi richiesti.
Puoi fare clic su qualsiasi campo per modificarlo o aggiungere un nuovo campo dalla colonna di sinistra.

Una volta terminata la modifica del modulo, fare clic sul pulsante Salva nell’angolo in alto a destra e quindi uscire dal generatore di moduli.
Ora puoi creare una nuova pagina in WordPress andando su Pagine »Aggiungi nuova e chiamala” Contatto “.
Nella schermata di modifica, devi inserire il blocco WPForms che trovi nell’editor.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Successivamente, seleziona il modulo che hai creato in precedenza dal menu a discesa e WPForms caricherà un’anteprima dal vivo del modulo nell’editor.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora puoi salvare e pubblicare la pagina e visitarla nel tuo browser per vedere il tuo modulo di contatto in azione.

Abbiamo visto in questo articolo come realizzare in pochi semplici passi un Blog in WordPress, per qualsiasi dubbio o informazione non esitare a lasciare un commento.